Blog

, ,

La conclusione della V edizione del Festival Nazionale “Di Scena a Fasano” nella serata del 26 ottobre 2013, ha determinato l’assegnazione di due riconoscimenti allo spettacolo Tango degli Amici di Jachy.

Premio come migliore attrice: Martina Lodi 

“interprete intensa e generosa ha reso con straordinaria forza il dramma fisico e interiore di una donna-madre, simbolo di una delle pagine più tragiche della storia contemporanea”

Premio della stampa:

“per l’intensità emotiva che gli attori hanno saputo regalare al pubblico, per le rarefatte atmosfere e le bellissime musiche con cui i ballerini hanno disegnato i numeri di danza, per la delicatezza con cui è stata trattata una terribile vicenda, un capitolo tra i più brutti della nostra storia e che auspichiamo non accada mai più o come direbbero i nostri fratelli: nunca mas”

Il teatro informa, insegna, sensibilizza. Un palcoscenico riesce a raccontare pagine atroci della Storia umana in modo più vivo e diretto rispetto ad un libro, e questo vale ancora di più se ad essere riportata è una vicenda piuttosto recente ma troppo taciuta. [...] Paolo Pignero, ha diretto ‘un monologo a due’ che ha stregato il pubblico in sala, per la capacità interpretativa dei giovani attori e per la profondità di una trama impegnativa e cruenta. [...] Carla e Claudio sono coinvolti in un ritmo travolgente di odio, apatia, sorpresa e gioia che vuole far riflettere. La loro testimonianza, supportata da veri danzatori di tango, racchiude il senso di una Storia su cui c’è ancora molto da scoprire. Tanti applausi hanno echeggiato al termine dello spettacolo. Con elementi semplici ma di forte impatto, ‘Tango’ ha saputo contenere la carica emotiva della vicenda illustrata, mostrandola dal punto di vista delle vittime, sottolineando l’importanza della memoria.

(Angelica Sicilia – Osservatorio di oggi)