DSC_0008

La bocca del lupo

Tratto dall’omonimo romanzo di Remigio Zena, ambientato nella Genova del XIX secolo, è la storia della Bricicca, una popolana che si arrangia gestendo un lotto clandestino, e delle sue figliole in età da marito. Ma è soprattutto la storia di una miseria senza riscatto, morale e umana oltre che materiale, e del vano tentativo di emergere che, purtroppo, porterà ad una inevitabile perdizione.

Oppressa dalle difficoltà economiche che minano la sopravvivenza stessa della sua famiglia la Bricicca, colpita da molteplici disgrazie, cerca ansiosamente di migliorare la propria vita, non esitando a sacrificare a tal fine neppure i più intimi affetti, ma assisterà impotente all’insuccesso di ogni sua aspirazione, e all’abbattersi di nuove sventure.

Accanto alla Bricicca si muovono le tre figlie, fra loro profondamente diverse, ma anche una serie di personaggi sapientemente tratteggiati, dal faccendiere opportunista alle comari che alternano sentimenti di solidarietà e di invidia, dal fidanzato debole e inetto alle sue avide sorelle, il tutto in una galleria di realistici, impietosi ritratti.

Cast