DSC_0052

Paganini, l’ultimo viaggio

L’ultimo viaggio di Paganini è quello che affronterà il corpo dell’artista, al quale sarà concessa una dignitosa e definitiva sepoltura soltanto a 36 anni dalla morte, e dopo con una serie inaudita di assurde vicissitudini.

Naturalmente l’opera ne rivisita anche la figura e la storia ripercorrendo, attraverso la tecnica del flash-back, alcuni momenti salienti della sua vita, i rapporti con grandi musicisti suoi contemporanei, l’amore per Eleonora Quilici, la sofferenza dei suoi ultimi mesi di vita, tormentati dalla malattia e da cure sbagliate, fino al crudele equivoco per cui si ritenne che egli avesse rifiutato i Sacramenti in punto di morte e che gli costò una condanna postuma di empietà e la negazione di una sepoltura cristiana.

E’ un Paganini inedito quello che vedrete sul palcoscenico, sia per alcuni degli episodi narrati sia per la luce sotto la quale viene rappresentato: un trascinatore capace di accendere l’entusiasmo del suo pubblico fino al delirio, oggetto di adorazione e fanatismo, acclamato dai critici. Insomma, quasi una rock star in anticipo di due secoli …

Cast